Salve!

Mi presento, sono il blasonato olio extra vergine di oliva monocultivar “coratina”, figlio di un albero patriarcale e da questo ho ereditato le sue virtù più importanti, forza, resistenza, coraggio e perseveranza. Ti descrivo il mio blasone: su uno zoccolo di terra rossa sono intrecciate fettucce di luce solare rosata al tramonto con piccoli steli verdi del mio albero allietato dai gorgheggi di uccellini che ospito tra i miei rami. Ma non sono solo bello e nobile, sono ricco di qualità molto apprezzate dalle pa- pille gustative, antiossidanti e proprietà organolettiche benefiche per la salute.

Sono –òliolocale

SALVE, SONO OLIOLOCALE

Mi presento, sono il blasonato olio extra vergine di oliva monocultivar “coratina”, figlio di un albero patriarcale e da questo ho ereditato le sue virtù più importanti, forza, resistenza, coraggio e perseveranza. Ti descrivo il mio blasone: su uno zoccolo di terra rossa sono intrecciate fettucce di luce solare rosata al tramonto con piccoli steli verdi del mio albero allietato dai gorgheggi di uc- cellini che ospito tra i miei rami. Ma non sono solo bello e nobile, sono ricco di qualità molto apprezzate dalle papille gustative, antiossidanti e proprietà organolettiche benefiche per la salute.

ESTRATTO A FREDDO
FILTRATO

Una produzione, in edizione limitata, di olio extra vergi- ne di oliva ottenuto dalla frangitura a freddo delle olive varietà sant’agostino provenienti dai nostri fondi.

ESTRATTO A FREDDO
FRUTTATO INTENSO

La raccolta avviene a mano e con mezzi meccanici alla fine del mese di ottobre, le olive vengono trasportate in breve tempo al frantoio e molite subito dopo in un impianto a ciclo continuo, a due fasi, a temperatura controllata e senza impiego di acqua.

ESTRATTO A FREDDO
FRUTTATO MEDIO

L’olio che se ne ricava è ricco di polifenoli, pertanto le note di amaro e piccante sono accentuate e il fruttato è quello dell’oliva ancora verde, per via della raccolta anticipata.

PRIMA SPREMITURA A FREDDO
FRUTTATO INTENSO

La raccolta avviene a mano e con mezzi meccanici alla fine del mese di ottobre, le olive vengono trasportate in breve tempo al frantoio e molite subito dopo in un impianto a ciclo continuo, a due fasi, a temperatura controllata e senza impiego di acqua.